Non tutta la Biblioterapia è uguale

Non tutta la Biblioterapia è uguale

03/01/2011 cos'è la Biblioterapia 0

La psicoanalisi è stata sicuramente tra le prime scienze a rendersi conto dell’importanza della Biblioterapia. E dalle diverse branche della psicologia sono sorte due tipi di Biblioterapia:
la Biblioterapi Affettiva e la Biblioterapia Cognitiva. La Biblioterapia Affettiva fa riferimento alle idee di Freud, tende a cercare un cambiamento profondo nelle persone che tratta, e necessita sempre di un Biblioterapista che gestisca le attività; la Biblioterapia Cognitiva invece è legata alle idee della corrente psicologica di cui porta il nome e tende a dare maggior spazio ai manuali di auto-aiuto o comunque a libri che la persona possa usare in autonomia.
Qual è quella giusta e quale quella sbagliata? Non c’è una Biblioterapia giusta o una Biblioterapia sbagliata. Si tratta invece di comprendere di cosa hanno bisogno le persone che il biblioterapista si trova di fronte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi