Semplicità della scrittura

Semplicità della scrittura

21/02/2011 Libri e dintorni 0

Non esiste sono la scrittura di qualità, l’alta letteratura. Scrivere è uno strumento per chiunque possegga l’alfabetizzazione di base, una possibilità con infinite sfumatura. Una di questa è sicuramente la scrittura popolare, quella fatta di cose poco edificanti, forse un pò volgari. O boccaccesche, viste da un altro punto di vista. Nel reparto in cui lavoro un paziente ha lasciato un libricino con rilegatura casalinga. Non riporta autori, ma solo una serie di scritti divertenti, spesso sfacciati. Sono troppo ingenuo se ho pensato ai controtesti medievali? Sicuramente, ma credo che il sorriso che porta uno scritto anche ingenuo sia davvero utile. Riporto quindi volentieri un testo carino, non troppo sfacciato, ma sicuramente divertente. Oggi come oggi c’è ben poco da ridere, ma il riso è quanto mai utile:
Carissima moglie
Dato che non riesco a dialogare con te, su questo argomento, per via della tua femminilità, sottopongo alla tua considerazione questa mia statistica: durante l’anno ho preso l’iniziativa di sedurti 365 volte, ma ho avuto successo solo 36 volte, il che fa una volta ogni 10 giorni. Ti espongo i motivi dei miei insuccessi: si possono svegliare i piccoli 17 volte – Avevi molto caldo 15 volte – Avevi molto freddo 5 volte – Eri stanca 52 volte – Era troppo tardi 15 volte – Te ne eri già andata a dormire 60 volte – La finestra era aperta e potevano sentirti 9 volte- Avevi mal di testa 15 volte – Avevi mal di schiena 6 volte – Ti doleva il polso 2 volte – Stavi pregando e non era il caso 4 volte – Ti eri abbuffata 10 volte – Non eri dell’umore 21 volte – Il bambino stava piangendo 11 volte – Eri stata a guardare la TV fino a tardi 7 volte – Eri stata dal parrucchiere 12 volte – Avevi avuto visite fino a tardi 5 volte – Avevi le tue regole 40 volte. Per un totale di 328 volte. Le 36 volte che ho avuto fortuna non è stato nemmeno soddisfacente perché: 15 volte …mi hai detto che avevi bisogno di soldi. 6 volte…mi hai detto che sono stato troppo rapido. 2 volte…mi hai tolto l’ispirazione commentandomi che il soffitto era da imbiancare. 1 volta…ti ha distratta una mosca. 11 volte…ho dovutno svegliarti per dirti che avevo finito. 1 volta…ho avuto paura di averti fatto male perché mi è parso che ti fossi mossa…!!!

Tuo marito a cui manchi tanto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi