Il riconoscimento della Biblioterapia

Il riconoscimento della Biblioterapia

25/02/2011 cos'è la Biblioterapia 0

Spesso ciò che la comunità scientifica ritiene efficace e quello che i singoli stati riconoscono non coincide. Sicuramente è così in Italia per la Biblioterapia, ma anche per altre discipline. Il counselling o l’osteopatia sono solo due esempi di ciò che la scienza ritiene utile, ma che, nel nostro paese, non sono considerate discipline da insegnare nelle università, e quindi gli si nega il relativo titolo ufficiale. Naturalmente è obbligo dell’esperto che esercita la professione considerare gli strumenti e usarli, superando gli ostacoli burocratici e tenendo conto degli studi scientifici. Se così non fosse molte scienze “nuove” non si sarebbero potute applicare. Un esempio per tutti è la psicologia. Per quanto riguarda la Biblioterapia, disciplina che in molte università all’estero viene insegnata, negli Stati Uniti esiste una federazione nazionale che la tutela, obbligando coloro che la esercitano all’aggiornamento costante e dando vita a diversi tipi di iniziative. E’ una cosa che considero davvero importante. Per questo motivo metto tra i SITI UTILI qui a fianco il link di riferimento. Un modo per vedere fuori dai nostri confini e renderci conto, ancora una volta, delle potenzialità che la Biblioterapia possiede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi