Mese: Maggio 2011

Bloomsday: riscrivere l’Ulisse di Joyce con Twitter

Sempre più spesso scrivo riguardo il binomio letteratura/mezzi informatici, tanto da chiedermi se ciò non sia eccessivo. I tempi, è vero, sono cambiati e il libro è ormai il centro di una costellazione variegata, attorno cui ruotano strumenti di vario tipo. Eppure la lettura ci ricorda sempre un qualcosa di antico, di poco invadente, di…
Leggi tutto


31/05/2011 0

Poesia in musica

C’è uno strumento particolare che può essere usato in Biblioterapia, soprattutto con i più giovani, magari restii a parlare di letteratura. Si tratta delle canzoni, magari interpretate da personaggi carismatici. Con un adolescente potrebbe veramente aprirsi un mondo, agganciando la sua mente attraverso una canzone che ama. La dignità della canzone non ha nulla da…
Leggi tutto


29/05/2011 0

Piaceri per lettori

Amante del libro come oggetto, non disdegno i mezzi informatici. Come vi dicevo qualche giorno fa, ho conosciuto aNobii, un servizio che permette di creare una biblioteca virtuale e di mettere in contatto i lettori. Da oggi ho iniziato a creare la mia e la potrete sempre vedere inserita tra le MIE ATTIVITA’ DI BIBLIOTERAPIA.…
Leggi tutto


28/05/2011 0

Quanto contanto ancora i libri

Conoscete il libro Imprimatur di Monaldi & Sorti? E’ un best-seller mondiale, primo di una serie che in Italia è stato fatto sparire. Sembra assurdo, eppure qui potete trovare i particolari della vicenda che ha dell’inverosimile: nel 2002 esce un libro che parla di un papa del diciassettesimo secolo e delle sue manovre sotterranee per…
Leggi tutto


28/05/2011 0

Oggi è stato il giorno del laboratorio di Biblioterapia all’ospedale di Borgo Trento in occasione del Maggio dei Libri. E’stato faticoso, soprattutto perché la mattina ero al lavoro e poi mi sono messo a fare laboratori fino alle diciotto e trenta. Risultati? Sicuramente variegati. E’ noto che l’ambiente ospedaliero non è tra i più facili:…
Leggi tutto


26/05/2011 0

Emozioni in circolo

Poche ore e inizierà il laboratorio di Biblioterapia all’ospedale di Borgo Trento a Verona. E’ la prima volta che faccio quattro laboratori di fila. Reggere quattro ore non sarà facile, considerando il fatto che la mattina dovrò lavorare in corsia. Non mi preoccupa tanto la fatica fisica, quanto la possibilità che la mia testa e…
Leggi tutto


25/05/2011 0

Laboratorio di Biblioterapia

Ultimi aggiustamenti per il laboratorio di Biblioterapia che terrò domani all’ospedale di Borgo Trento a Verona. Tutto pronto? Non direi. La Biblioterapia ha insito in sé il limite, che è soprattutto risorsa, di essere in continuo cambiamento. Scegliere i testi per un incontro non significa avere tutto sotto controllo. Il biblioterapista deve essere capace di…
Leggi tutto


24/05/2011 0

L’arpa d’erba di Truman Capote

Alcuni libri, più di altri, sono utili in Biblioterapia perché contengono spunti utili per mettere in moto quella discussione necessaria a un incontro produttivo. Ho appena terminato di leggere L’arpa d’erba di Truman Capote, eccezionale esempio di come un testo possa essere non solo intelligente, ma anche molto piacevole. Per offrire un testo adatto ad…
Leggi tutto


23/05/2011 0

Quanto conta la salute dello scrittore in ciò che scrive? A quanto pare molto se consideriamo l’articolo che trovate qui sullo stato di salute di James Joyce, l’autore dell’Ulisse. Molto perché questo libro, che fa del monologo interiore e dell’introspezione il fondamento, appare come una confessione del proprio sé. Non è la stessa cosa per…
Leggi tutto


23/05/2011 0

Biblioterapia senza commenti

Dei due, poetare e studiare, trovo maggiore e più costante conforto nel secondo. Non dimentico, però che mi piace studiare in vista sempre del poetare. Ma in fondo il poetare è una ferita sempre aperta, donde si sfoga la buona salute del corpo. Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, Torino, Einaudi, 2008, p. 24.


21/05/2011 0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi