La nascita di chi parla di morte

La nascita di chi parla di morte

23/08/2011 Uncategorized 0

Il 23 agosto del 1868 nasceva Edgar Lee Masters, inimitabile autore dell’Antologia di Spoon River. Libro sublime, fu tradotto in italiano dalla nostra grande Fernanda Pivano che per questo fu condannata al carcere durante il regime fascista: troppo rivoluzionario, troppo libero, troppo fantasioso.
Parlare della nascita di uno scrittore, la cui più grande opera tratta di personaggi morti, sembra una contraddizione. Ma non è così per quanti amano questo libro. Difficile da conquistare all’inizio, diviene un testo insostiuibile nel tempo, un piccolo breviario cui rivolgersi quando il cuore ha sete di poesia. Non c’è cuore che prima o poi non provi quest’arsura. E molti non lo sanno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi