Mese: Gennaio 2012

Lunedì I Segreti del Signore degli Anelli

Promemoria per gli interessati:lunedì 30 gennaio ore 20.30 in via Benedetti, 26/b (Borgo Roma) a Verona terrò assieme all’arpista Emiliano Martinelli una serata su I Segreti del Signore degli Anelli. Di cosa si tratta? Useremo momenti di lettura e di analisi della vita di Tolkien per dar vita a una discussione tra i partecipanti. Ogni…
Leggi tutto


29/01/2012 0

Per conoscere Virginia Woolf

Se lo scorso anno ricorreva il centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia, nel 2012 ne ricorre uno nuovo e particolarmente interessante per noi lettori: quello della nascita di Virginia Woolf. Per me non si tratta della semplice celebrazione di un giorno, ma l’impegno a conoscere meglio questa straordinaria scrittrice e parlarne nel blog. So che non sarà…
Leggi tutto


28/01/2012 0

Lettura espressiva per la giornata della memoria

Con il nuovo anno inzierò una serie di attività che spero potranno aumentare la mia esperienza e conoscenza nell’ambito della Biblioterapia come strumento di crescita. Oggi ho potuto verificare parte del mio lavoro con l’esibizione di quattro ragazzi che ho preparato per una performace di lettura espressiva in occasione della giornata della memoria. Loro, di…
Leggi tutto


27/01/2012 0

Diario di una giornata sismica

Oggi non userò testi altrui, ma i miei. Nulla di speciale, ma il semplice resoconto di una giornata all’insegna del sisma che ha allarmato Verona.Quello della notte scorsa è stato il primo terremoto che ho sentito in vita mia. Lo ammetto: soffro di una certa insensibilità alle scosse sismiche, le percepisco con difficoltà. Non nascondo…
Leggi tutto


25/01/2012 0

Lettore della settimana

Il lunedì sta diventando, come consuetudine di questo blog, il giorno in cui inserisco una nuova immagine (a destra) di lettore. Amate la lettura in solitario? Cosa c’è di meglio che trovarsi in primavera sotto un albero con un libro tra le mani? Poche cose, ne sono certo. Ma dato che la primavera è ancora…
Leggi tutto


23/01/2012 1

Lasciamo parlare il testo

Ogni esistenza vive, un giorno, quel trauma primordiale che divide la sua vita in un prima e in un dopo e il cui ricordo anche furtivo basta a creare un terrore irrazione, inumano e inguaribile. Amélie Nothomb, Stupore e tremori, Milano, Guanda Editore, 2006, p.94.


22/01/2012 0

Le sorprese di Tolkien

Lo stupore è continuo di fronte le scoperte che faccio su Tolkien. Passi la sua idea di creare un’apparato mitico degno di un’intera civiltà; passi pure anche l’ideale cattolico trasmutato e trasmesso attraverso il fantasy; ci può stare anche la vena poetica e filosofica di questo scrittore dalle tante sorprese. Ma un epistolario fatto di…
Leggi tutto


20/01/2012 0

Dipendenza da libri

Solo l’amore con la sua scienza ci rende così innocenti. Con queste parole ci si addentra nel libro di Isabel Allende dal titolo D’amore e ombra. L’ho iniziato da poco e già mi crea problemi. La solita assuefazione che in questo momento non posso permettermi. Ho appena terminato La bambina che salvava i libri di…
Leggi tutto


19/01/2012 0

Quando poche parole significano molto

A pochi giorni dalla tragedia della nave da crociera, naufragata presso l’isola del Giglio, è tempo di bilanci e di responabilità. Saranno accertate dai magistrati, non tocca a noi giudicare. Ma c’è bisogno di dire per capire. E in questo momento le parole diventano simboli. Mi ha colpito il fatto che sia stata messa in…
Leggi tutto


18/01/2012 0

Un pensiero

Se privassi il mio blog della possibilità, o forse dell’obbligo, di lasciare un pensiero per la scomparsa di Fruttero, credo non farei bene ciò che desidero di più: parlare di letteratura.Le parole spese per una mente geniale come la sua sono state già tante. Io mi limiterò a un’osservazione banale: la sua età. E’ morto…
Leggi tutto


16/01/2012 0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi