Mese: Giugno 2012

Partita? No, grazie!

Mi piace trovarmi dove gli altri non sono. Tutti davanti alla tv per la partita. E io, da vero asociale quale sono, mi ritiro tra i miei libri, Adele nelle orecchie, qualche idea che mi ronza in testa e la voglia di realizzarla. Voglio anche trovare il libro adatto a un ragazzo che conosco, qualcosa…
Leggi tutto


18/06/2012 0

Il lettore della settimana

Per questa settimana ho scelto un lettore moderno: usa l’e-reader, ma siede su libri di carta. E’ il simbolo della fusione dei due mezzi. E’ impossibile sostituire il tomo cartaceo, ma l’e-reader è uno strumento utile per amplificare le proprie possibilità di lettura. E trovo banali le disquisizioni su e-reader si o e-reader no. Gli…
Leggi tutto


17/06/2012 0

Letteratura per affrontare la paura del terremoto

Mi ha fatto piacere scoprire qui che esistono libri che parlano del terremoto con lo scopo di affrontare una situazione tanto drammatica nel miglior modo possibile. Ci credo veramente che i libri possono essere un aiuto fedele per ogni situazione, ma mi rendo conto che certe realtà non sono semplici da affrontare. Le formiche sono…
Leggi tutto


15/06/2012 0

L’addio alla mente di Marquez

La notizia è di quelle che farà sobbalzare ogni lettore: Gabriel Garcia Marquez ha l’Alzheimer e già non riconosce più nessuno.Ottantacinque anni è un’età ragionevole per malattie come questa, eppure, quando capita a dei geni, la cosa fa pensare. Ha senso allenare il cervello in mille modi pensando che questo aiuterà a ritardarne l’invecchiamento e…
Leggi tutto


14/06/2012 0

La cultura può salvarci il cuore

Questo titolo sembra fatto apposta per me. Lavoro in cardiologia e mi occupo anche di libri, creando un binomio insolito. Per questo trovando l’articolo (qui) tratto dal corriere.it a riguardo sono subito stato interessato. L’argomento è un pò troppo generale e sarebbe interessante studiarlo in modo più specifico perché dire che chi ha più istruzione…
Leggi tutto


13/06/2012 1

La magia della lettura.

L’atmosfera che crea la lettura di un libro è qualcosa che ti entra dentro, dentro la testa. Ti senti lì, provi sensazioni vere, ti sposti di luogo e di tempo, senza difficoltà. Ho iniziato Accabadora di Michela Murgia e la naturalezza con cui la scrittrice crea l’atmosfera sarda con i suoi riti e le sue…
Leggi tutto


11/06/2012 0

Lettore della settimana

Avete mai letto al lume di una candela? Non è semplicissimo, il movimento della fiamma rende spesso difficoltosa la messa a fuoco della pagina (per me che porto gli occhiali poi…). Eppure il fascino che si crea è impagabile. Un’estate, sul balcone di casa mia, su una poltrona con una candela a fianco ho letto…
Leggi tutto


10/06/2012 0

Il linguaggio segreto dei fiori

Con questo titolo poco convincente Vanessa Diffenbaug ha dato alle stampe il suo libro d’esordio che si è rivelato un enorme successo mondiale. The language of Flowers è il titolo originale, ancor più povero senza un aggettivo che metta un minimo di curiosità. Eppure è un capolavoro di sensiblità e scrittura ben stesa, accattivante e…
Leggi tutto


08/06/2012 0

Il mio addio a Ray Bradbury

Forse è insufficiente la lettura di Fahrenheit 451 e qualche suo racconto per considerarsi fan di Ray Bradbury. Eppure è così che mi sento apprendendo della sua morte oggi, all’età di 91 anni. L’emozione nel leggere Fahrenheit 451 faccio fatica a descriverla. Come ha potuto uno scrittore inserire in un romanzo pensieri ed eventi che…
Leggi tutto


06/06/2012 0

Freud narratore

Racconti analitici, raccolta di storie cliniche descritte in forma di narrazione da Freud, ci indica un aspetto meno studiato del padre della psicoanalisi: quello dell’uomo che racconta. Per il lavoro che faccio è fondamentale distinguere ciò che è letteratura e ciò che è psicologia. Non si tratta di evadere l’aspetto affettivo e sentimentale (sfido qualsiasi…
Leggi tutto


04/06/2012 0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi