Mese: Novembre 2012

Letteratura, giornalismo e antropologia

Anche il giornalismo fa letteratura. Sicuramente non della migliore, fatta di una scrittura lineare, semplicistica. Comunque sempre letteratura è. La dimostrazione non recente ci viene da un esperimento antropologico fatto appunto da un giornalista, John Howard Griffin, attivo nel periodo della segregazione razziale negli Stati Uniti. In Italia il suo lavoro dal titolo “Nero come…
Leggi tutto


30/11/2012 0

Il senso del raccontare: morire a quindici anni e l’insensatezza delle parole

Già da ieri girava sui network la notizia del suicidio di un ragazzo di Roma, quindicenne stravagante, forse gay. Questa mattina la notizia sui giornali e la contestazione al fatto che il suicidio non era frutto di omofobia o bullismo. Fate un giro in internet e troverete un gran chiasso su “la causa omosessuale crea…
Leggi tutto


23/11/2012 0

Quel che resta di un’idea

Martedì sera ho tentato la costituzione di un gruppo che realizzasse quello che ho chiamatoLIBRI SPETTACOLARI: come mettere in scena il piacere della lettura.L’idea era di coinvolgere i giovani con un’idea dinamica, fatta non solo di parole, ma anche di musica, ballo e arti di diverso tipo. Il risultato è stato però deludente. La partecipazione…
Leggi tutto


22/11/2012 1

Cinquanta sfumature: fine della mia lettura. E…

Lo ammetto: non è stato facile. Non sarebbe sicuramente facile per qualsiasi uomo. “Cinquanta sfumature di Grigio” è un libro scritto da una donna per le donne. Ci sono aspetti che mai un uomo considererebbe. Una per tutte? L’attenzione che la scrittrice mette sul come cadono i pantaloni al bellissimo Gray. Christian Gray? L’istinto di…
Leggi tutto


19/11/2012 0

Il mio prozac? Un bel libro

Stanco, stressato, preoccupato… periodo un pò così, momento in cui vorrei solo stare per conto mio insieme ai miei libri. Solo i lettori forti possono capirlo. Isolarsi con un libro significa trasferirsi in un altrove, prendersi una vacanza dai propri pensieri E poter tornare alla quotidianità più sereno e capace. Il limite di questa opportunità…
Leggi tutto


17/11/2012 0

Scrivere è un tic

Minimum fax è una casa editrice di cui ricordo gli albori attraverso la ricerca di libri su internet parecchi anni fa. Il nome insolito ricordava la Minimum Tax, invenzione del governo di quegli anni, e non l’ho più dimenticato. Oggi è una casa editrice affermata e di alta qualità. Trovarmi tra le mani la ristampa…
Leggi tutto


14/11/2012 0

I non lettori

Ieri sera ho tenuto il primo incontro del “Gruppo di Lettura Creativa” alla Biblioteca di Vago di Lavagno. Ancora una volta mi convinco di quanto i lettori si incontrino e si riconoscano, e così è avvenuto in questa occasione. Tra noi c’è anche un ragazzo che si definisce “non lettore”, desideroso di trovare la passione…
Leggi tutto


13/11/2012 0

Penna al chiodo

Seppure l’annuncio risalga a un mese fa, solo oggi la notizia circola con un certo allarme: Philip Roth non scriverà più. Ci sarà chi dice “purtroppo” chi “per fortuna”. Comunque la si pensi, abbiamo la consapevolezza che una parte importante della letteratura contemporanea ci abbandona. Ciò che più ci mancherà è la sua esperienza. Un…
Leggi tutto


12/11/2012 0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi