Sono ciò che voglio


Sarà l’atmosfera che la notizia delle dimissioni del Papa hanno creato, o semplicemente curiosità? Ho ceduto all’acquisto del libro “Sua Santità” di Gianluigi Nuzzi, quello che raccoglie le carte passate dal maggiordomo di Benedetto XVI per capirsi. Mi sono ritrovato a sentirmi uno spione, un curioso sfacciato. Mi sono sentito così, orgogliosamente. Essere tutto ciò che uno vuole essere è peculiarità del lettore. I libri ti permettono tutto. Leggendo è possibile immedesimarsi in un modo che neppure i film riescono a fare. Omicida, maniaco, etero, gay, uomo, donna, bambino, anima, morte, frate, prete, papa, corruttore, santo, mago, stregone, animale: un lettore può essere qualsiasi cosa voglia essere, esplorando un’esperienza che mai farebbe ed esplorandosi in un modo che mai realizzerebbe. Leggere significa entrare e uscire dalle letture, trasformati. Capite ora cosa intendeva Aristotele quando parlava di Catarsi?

Gli ultimi articoli del blog

Scopri i laboratori di biblioterapia

Iscriviti alla newsletter

puoi disiscriverti quando vuoi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi