Mese: Luglio 2013

Idee per la diffusione per la lettura: siamo in Italia

Notizie dalla Calabria: a ogni nuovo nato sarà regalato un libro. Queste sono notizie che gradisco. Fino a un certo punto. Lo scopo e’ quello di diffondere la lettura? Temo che sia un tentativo maldestro. C’è chi arriva a dire che la diffusione capillare dei festival letterari e culturali, che in Italia stanno aumentando, siano…
Leggi tutto


31/07/2013 0

Come conoscere ciò che si teme

Un modo per conoscere ciò che si teme? La mia risposta è scontata. Ma per molti no! Un esempio? I cinesi. Sembra che la loro presenza sia segno dei tempi difficili, con i loro soldi comprano tutto e ci faranno sparire…hai mai visto un cinese vecchio?…sono tutti uguali, quando uno muore lo sostituiscono con un…
Leggi tutto


30/07/2013 0

Un motivo in più per essere felici?

Un aspetto poco considerato della lettura? È la sua capacità di generare emozioni. Cos’è una vita senza emozioni? Quante volte l’apatia prende le persone e le incolla alle proprie tristi abitudini? Fare Biblioterapia per me è anche questo: indicare in quali libri si possono trovare le sensazioni cercate, insegnare come leggere per penetrare le trame,…
Leggi tutto


27/07/2013 1

Entusiasmo da Festivaletteratura

E’ arrivato!! Atteso come ogni anno, è stato pubblicato oggi il programma del Festivaletteratura di Mantova (www.festivaletteratura.it).Questo tipo di eventi riesce sempre a elettrizzarmi. Letteralmente. E ogni anno torno con i miei noiosissimi post sul mio desiderio di partecipare, che non sempre si realizza. Perché sono preso così male (o bene, dipende dai punti di…
Leggi tutto


24/07/2013 0

1Q84 1 e 2. E 3!!!

Colpa mia o dello scrittore? Lo so, è colpa mia. Ci casco sempre. L’intenzione di fermarmi è forte e decisa, desideroso come sono di prendere in mano altri libri. Ma a quanto pare davanti la scrittura di Murakmi non so ancora fermarmi. Finito il secondo libro di 1Q84 mi sono ritrovato a un nuovo inizio:…
Leggi tutto


23/07/2013 0

1Q84 1 e 2. E 3?

Murakami mi ha affascinato fin dalle prime pagine. La sua scrittura è sciolta e gradevole. Le trame surreali divengono verosimili e l’anno 1Q84 sembra reale. Ho iniziato il libro con l’idea di leggere solo il primo, tanto per conoscere l’autore. Poi mi è sembrato inevitabile continuare: gli intrecci non si erano sciolti e il nodo…
Leggi tutto


20/07/2013 0

High and dry. Primo amore (5)

Banana Yoshimoto è tra le autrici giapponesi più popolari in Italia. Siamo abituati al suo stile che oserei definire fanciullesco eppure efficace nello stabilire concetti e idee anche complicati, generati dalla più disarmante semplicità. Non c’è una via di mezzo: piace o non piace. Sto terminando il suo High and dry. Primo amore e mi…
Leggi tutto


19/07/2013 0

Spazi di crescita

Sto svolgendo un laboratorio face-to-face piuttosto impegnativo. Tutto depone a sfavore della buona riuscita del progetto. Tranne i libri. E questo rovescia tutto. La persona in questione è stimolata dalla possibilità di sentir leggere, di poter scegliere, di tornare a letture fatte, ma dimenticate. Spesso si scorda di una cosa essenziale nella Bilioterapia dello Sviluppo,…
Leggi tutto


18/07/2013 0

The reason I jump

È stato pubblicato la traduzione inglese dal giapponese di un libro che s’intitola “The reason I jump”. Lo scrittore si chiama Naoki Higashida, oggi ventunenne. Il libro e’ stato scritto quando ne aveva tredici. Ma non è la giovane età in cui ha scritto ad aver suscitato successo e scalpore. L’interesse attorno a questo libro…
Leggi tutto


16/07/2013 0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi