Pensavate di aver visto ogni sorta di stramba strategia per promuovere la lettura? Ebbene, in Canada hanno superato ogni immaginazione proponendo uno sconto sui libri in cambio di una lettura personale in….vetrina. Si, avete capito bene: in vetrina! Il lettore, così esposto, diviene una sorta di allettante invito alla lettura. Avete mai osservato chi legge? Esce dal mondo reale ed entra tra le pagine del libro. Il suo viso è sinceramente assorto, insensibile alla maggior parte degli stimoli esterni che non siano sollecitazioni dolorose. L’efficacia del metodo non è ancora provato. Ma c’è da scommetterci che qualcuno li imiterà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *