L’insostenibile leggerezza dell’essere (9-)

Pubblicato nel 1984, questo romanzo di Milan Kundera, autore ceco, naturalizzato francese (favorevole alla cosiddetta Primavera di Praga, le sue critiche al regime comunista arrivarono tal punto che gli tolsero la cittadinaza d’origine) è difficilmente definibile: Romanzo filosofico? Filosofia romanzata? Romanzo di formazione? Romanzo di critica politica? Arduo tentare di definirlo. La storia di Tomàs…
Leggi tutto


04/01/2017 0