L’insegnamento più importante di Emily Dickinson

L’insegnamento più importante di Emily Dickinson

11/08/2017 Uncategorized 0

15/05/2014

Era del 1886 quel 15 maggio in cui morì Emily Dickinson. Non scomparve solo una poetessa straordinaria. Era una rivoluzionaria. I suoi versi, non sempre semplici da capire nella loro sinteticità, eppure spalancati alle interpretazioni e alle riletture, hanno cambiato per sempre la poesia americana dell’Ottocento. E, tutto ciò, senza oltrepassare il recinto della sua casa.
Provo profonda ammirazione per coloro che cambiano il mondo silenziosamente, con mezzi inusuali, non aggressivi. La poesia può influire sulle menti, modificare un punto di vista, generare idee. Emily Dickinson non era una persona priva di paure, fobie e stranezze. Da lei l’insegnamento che si può essere grandi solo essendo noi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi