Mese: Novembre 2018

Biblioterapia nelle biblioteche di Dublino: uno studio

  Questo interessante articolo intitolato Bibliotherapy Programmes in Dublin Public Libraries: A Case-Study of Dublin City, Fingal and South Dublin Public Library Services (qui il testo completo in inglese) descrive l’esperienza di alcune biblioteche della capitale irlandese di un progetto di Biblioterapia denominato Power of words simile al progetto Book on prescription (qui il mio articolo in italiano). Il progetto…
Leggi tutto


19/11/2018 0

La banalità del bene (8/9)

    Sentendo parlare della storia di Giorgio Perlasca, complice anche il ricordo di alcune scene della fiction televisiva del 2002 in cui Perlasca è rappresentato da Luca Zingaretti, ho iniziato a leggere la sua storia in questo libro di Enrico Deaglio, che nel titolo ricalca la famosa opera di Hannah Arendt. TRAMA: Giorgio Perlasca,…
Leggi tutto


17/11/2018 0

Sfrattati dalla biblioteca: il caso Cinisello

Avete sentito del caso Cinisello? In breve: il sindaco decide di vietare l’utilizzo della biblioteca pubblica a un gruppo di lettura che da sette anni è attivo e vitale. Motivo del contendere? L’impossibilità di avere sotto controllo i temi discussi nel gruppo. Sì, avete capito bene. Alcuni temi, secondo questo sindaco, non possono essere trattati…
Leggi tutto


15/11/2018 0

Perché un bibliotecario dovrebbe occuparsi si biblioterapia?

Perché un bibliotecario dovrebbe occuparsi di Biblioterapia? Per avere un rapporto diverso con i frequentatori delle biblioteche; Per ottenere nuovi strumenti nel consigliare libri; Per costruire nuovi progetti in biblioteca con gli adulti e i bambini; Per ottenere gli strumenti per pensare a nuovi progetti applicativi già sperimentati all’estero; Per ripensare al proprio ruolo e…
Leggi tutto


15/11/2018 0

Uso e consumo della gelosia

La gelosia è uno dei sentimenti più discussi e ambigui che esistano. E’ un atto d’amore? O è un’attestazione di possesso? Perché la gelosia deve essere tenuta sotto controllo? E’ segno di insicurezza? E la sua assenza? Stasera al corso di Biblioterapia dell’imperfezione tireremo in ballo Shakespeare che nel suo Otello ci ha parlato molto…
Leggi tutto


14/11/2018 0

Viaggio attraverso i primi cent’anni della Biblioterapia

Due anni fa è stato pubblicato un mio articolo su Biblioteche oggi, in questi giorni è diventato liberamente disponibile in rete. Qui trovate l’intero testo. Perché leggerlo? Pochi conoscono l’origine della Biblioterapia moderna. Ancora meno sanno di cosa parlava l’articolo di Samuel Crothers che diede inizio all’utilizzo del termine e permise di guardare ai libri…
Leggi tutto


13/11/2018 0

Per chi ama Tolkien (e non solo)

Di estimatori di J.R.R. Tolkien ce ne sono molti, più di quanti possiamo immaginare. L’autore inglese ha creato, nei suoi immensi sapere e fantasia, un genere letterario a sé che sfugge al genere commerciale che imperversa, mantenendo una numerosa schiera di lettori che nella lettura acquisiscono competenze letterarie che sfuggono ai più. Per questo le…
Leggi tutto


12/11/2018 1

Biblioterapia per i bibiotecari: presentazione del manuale di Biblioterapia

  Giovedì 22 novembre alle 19.00 presso la libreria QuiEdit presenterò il mio manuale Biblioterapia. Strumenti applicativi per le diverse professioni ai bibliotecari interessati. Perché proprio a loro? Nella seconda metà del Novecento negli Stati Uniti è stata l’American Library Association (ALA) uno dei primi enti a promuovere la Biblioterapia e i bibliotecari sono da…
Leggi tutto


09/11/2018 0

Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa (9)

Alla ricerca di libri che parlassero di ottimismo, mi sono imbattuto in questo libro di Mario Calabresi. E’ il primo di questo scrittore e giornalista e devo dire che ne sono stato favorevolmente impressionato. TRAMA: Calabrese raccoglie in questo libro una serie di esperienze positive di giovani che hanno incontrato il successo attraverso scelte non…
Leggi tutto


08/11/2018 0

L’invidia che fa bene

Di tutti gli incontri di Biblioterapia dell’imperfezione, questo è stato il più difficile da preparare. Credo profondamente che l’invidia, pur essendo un sentimento tra i più spregevole, in alcuni casi possa diventare un motore per migliorarsi. Il problema è che non è semplice trovare brani in letteratura adatti. Non che sia difficile trovare esempi: da…
Leggi tutto


07/11/2018 0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi