Storia della Giornata Mondiale del libro e del diritto d’autore

Oggi 23 aprile, si celebra la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, un’iniziativa diffusa in tutto il mondo per mettere in evidenza l’importanza del leggere come mezzo di approfondimento, conoscenza e informazione.
La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, nota anche come Giornata del libro e delle rose, è un evento patrocinato dall’Unesco dal 1996, per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright. Per celebrare la ricorrenza fu scelto il 23 aprile, giorno in cui nel 1616 morirono a poche ore uno dall’altro due scrittori considerati dei pilastri della cultura universale: Miguel de Cervantes e William Shakespeare. Ogni anno viene scelta anche la Capitale mondiale del libro, di cui quest’anno è Atene. Inoltre, inizia ufficialmente con questa data il Maggio dei libri organizzata e patrocinata dal Cepell.

Festeggia anche tu questo giorno speciale: leggi un libro, consiglia un libro e fai in modo che la lettura sia degnamente considerata.

2 pensieri su “Storia della Giornata Mondiale del libro e del diritto d’autore

  1. Gigliola piubelli

    Salve amo leggere ora è il momento di Zafon sto leggendo Il labirinto degli spiriti
    Consiglio La città della gioia di Lapierre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi