Non più di mezz’ora: il teatro ci salverà?

Non più di mezz’ora: il teatro ci salverà?

11/05/2020 Non più di mezz'ora 0

Cosa c’entra il teatro con la biblioterapia? C’entra, c’entra! Chi conosce i principi della biblioterapia lo sa quanto c’entra. E’ lì che è nato il concetto di catarsi, tanto caro alle dinamiche biblioterapeutiche. Certo, era il teatro di Aristotele. Ma quando si entra a teatro oggi le cose non sono poi così diverse dai tempi dell’Antica Grecia. Non possiamo però negare che in questi tempi recenti le dinamiche non si stiano modificando e per il teatro in modo particolare. Dove sono gli attori ora che non è possibile andare in scena? E’ possibile pensare a un futuro immediato date le difficoltà a riunire insieme gli spettatori? Che idee stanno sorgendo tra gli addetti ai lavori?
Giovedì 14 maggio dialogherò a Non più di mezz’ora su Instagram @biblioterapiaitaliana con Dittico Elalù, coppia di attori e coppia nella vita (e non potrò non chiedergli: “Come può una coppia condividere il lavoro a teatro senza scannarsi nella vita?)

Vi aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi