Un dizionario in un occhio a ogni negazionista del Covid: vi piace questa biblioterapia?

Un dizionario in un occhio a ogni negazionista del Covid: vi piace questa biblioterapia?

12/09/2020 Libri e dintorni 0

 

Visto la situazione che vede degli incoscienti radunarsi a far festa e, peggio ancora, ritrovarsi per protestare contro le mascherine, ho sentito l’esigenza di inserire sul mio sito un box per raccomandarne l’uso (in fondo la home). Leggo ora che i casi sono saliti ulteriormente: davvero ci stupiamo? Io mi stupirei del contrario. Non ho più parole. Siamo il paese che si è costretto ai maggiori sacrifici ottenendo i migliori risultati, e questi vengono a dirci che è tutta una fandonia. Le ristrettezze che già ci hanno dimostrato essere utili vengono descritte come una prigionia. La Gran Bretagna sta pensando adesso di applicare un lockdown. Israele lo ha appena ricominciato. La Francia non sa più che pesci pigliare. La Germania ha dovuto far marcia indietro sulla riapertura degli stadi. Alla faccia di chi diceva che eravamo esagerati e all’estero non c’erano tutte queste precauzioni. E noi? Tante storie per mettere una mascherina e mantenere i buoni risultati ottenuti. Ci lamentiamo che gli immigrati ci invadono e sono responsabili di tutti i mali, ma poi reclamiamo perché siamo sottoposti alla “dittatura sanitaria”. Decidiamoci: vogliamo stare a casa nostra con una mascherina o preferiamo andare a vivere in Africa liberi di non indossarla? Il prossimo che mi fa certi discorsi gli sbatto in faccia un dizionario, sperando che qualcosa entri nel cervello. Il mio è uno sfogo che non farà cambiare idea a questa gente, lo so, ma durante il lockdown io ero in ospedale che lavoravo e posso garantire che l’unica invenzione è quella di chi non sa o non vuole vedere la realtà. Il prossimo che mi dice che le mascherine ci faranno morire li inviterò a pensare, se ci riescono, a una cosa: le persone che da una vita indossano le mascherine curano da sempre anche i piagnoni come loro. Lo farò, anche se non servirà a niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi