Quello che Harry Potter può dirci di noi: com’è andato il laboratorio

Quello che Harry Potter può dirci di noi: com’è andato il laboratorio

28/04/2021 corsi di biblioterapia Harry Potter 0

 

Ieri sera si è concluso il primo laboratorio Quello che Harry Potter può dirci di noi, incentrato sul primo libro della saga. Devo dire che parlare con altri potteriani è sempre una soddisfazione. C’è sintonia, si parla lo stesso linguaggio, anche quando i discorsi si discostano dal mondo di Harry.
Questi due incontri hanno confermato quello che ho sempre pensato: parlare di un mondo letterario non significa isolarsi dalla realtà, ma comprenderla meglio. Hogwarts è un ritratto della realtà utilizzando i colori della letteratura, un modo diverso di descrivere luoghi, concetti e sentimenti.
Tra le tante cose, abbiamo parlato dei personaggi femminili: di Lily, di Ginny, di Luna, della professoressa McGranit, di Molly, di Ninfadora, di Fleur, di Narcissa fino ad arrivare alla professoressa Umbridge e a Bellatrix. Ne è uscito un quadro variegato, dove ognuno ha espresso delle opinioni che hanno creato uno splendido mosaico, fatto anche di tessere sconosciute. Riflettere insieme significa imparare dagli altri. E’ un aspetto prezioso del lavoro di gruppo che diventa maggiormente vero quando la condivisione è mossa dalla passione per un argomento.
Abbiamo anche inaugurato l’apprendimento degli incantesimi parlando dell’Incantesimo della pastoia, subìto da Neville Paciock. E’ stato un inizio per prendere confidenza con la magia e prepararci a completare la conoscenza della magia. Le successive edizioni ci permetteranno di apprenderne molti altri e analizzarli da diversi punti di vista fino a ottenere un buon bagaglio per la Difesa contro le arti oscure.

Ho intenzione e il forte desiderio di continuare con altri laboratori di questo genere, uno per ogni libro, dandogli una cadenza mensile. Gli strumenti per prepararmi li ho tutti: la bacchetta per sperimentare gli incantesimi, la penna per scrivere, il quaderno per gli appunti e i libri per spalancare il mondo di Harry. E adesso vi lascio perché devo mettermi al lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi