Libri difficili o libri inesplorati?

Libri difficili o libri inesplorati?

03/06/2021 Libri e dintorni 0

 

I classici sono i classici, ma non sempre è così semplice accedervi. Ci sono libri classici che tutti spergiurano di aver letto davvero e invece lo si dice per non fare brutta figura. Ma la lettura è un continuo divenire, un viaggio verso nuovi orizzonti e non un esame in cui essere giudicati.

Consiglio sempre di addentrarsi in nuovi tipi di letteratura, alla ricerca di nuove avventure, di nuovi stili, di nuovi stimoli. Talvolta considero utile inoltrarsi con prudenza in certi libri considerati difficili: i cosiddetti “mattoni”. Uno di questi, tanto osannato e poco letto dalle ultime generazioni, è Il nome della rosa di Umberto Eco.  Ho deciso di leggerlo perché sto praticando la calligrafia con pennino e, non so grazie a quale abbinamento mentale, ho pensato che un libro di questo genere mi avrebbe immerso in un’atmosfera consona all’attività.

Confesso che ero titubante. Ma un lettore non si ferma davanti a nulla e mi sono lanciato. Che dire? Lo sto adorando! Un mattone lo è sicuramente, vuoi per gli inserti in latino non tradotti (e confesso che il mio latino pessimo non aiuta, quindi salto a piè pari), vuoi per le lunghe diatribe teologali e particolareggiate descrizioni del periodo storico. E’ che involontariamente sono capitato in una lettura che parla di un periodo storico che mi piace: questa è stata la vera chiave di volta. La cattività avignonese mi ha sempre affascinato (lo so, ho gusti perversi). Papi, antipapi, concili, eretici, imperatori: tutto quel periodo che inizia sfiorando l’ultima parte della vita di Dante mi ha sempre incuriosito.

E’ questo che va ricercato nei libri: la soddisfazione della propria curiosità. E’ lei che ci fa crescere nei libri, che ci induce a cercare risposte, ambienti, esperienze che solo la letteratura può darci. Non dubito che per altri lo stesso libro non farà lo stesso effetto, ma non importa: l’importante è non restare nella comfort zone della lettura, ma cercare sempre nuovi stimoli che, è garantito, daranno maggiori soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi