Categoria: articoli e trattati

Leggere protegge dalla demenza.

  Anche se non è certo una novità, la conferma scientifica derivante dall’articolo Illiteracy, dementia risk, and cognitive trajectories among older adults with low education :le attività culturali proteggono gli anziani dalla demenza. E’ un punto di arrivo importante. Si parla in particolare della lettura e della scrittura in questo lavoro svolto a più mani…
Leggi tutto


19/11/2019 0

Biblioterapia nelle biblioteche di Dublino: uno studio

Questo interessante articolo intitolato Bibliotherapy Programmes in Dublin Public Libraries: A Case-Study of Dublin City, Fingal and South Dublin Public Library Services (qui il testo completo in inglese) descrive l’esperienza di alcune biblioteche della capitale irlandese di un progetto di Biblioterapia denominato Power of words simile al progetto Book on prescription (qui il mio articolo in italiano). Il progetto consisteva…
Leggi tutto


19/11/2018 0

L’uso della biblioterapia per diffondere informazioni sanitarie in biblioteca

Dall’intervento di Natalia Tukareli, bibliotecaria al Rouge Valley Health System, Scienze della Salute, a Toronto (Canada), alla conferenza internazionale tenuta a Roma a giugno del 2014 dal titolo Divided we fall, united we inform, è nato un interessante articolo (che potete trovare qui) sull’utilità della biblioterapia in ambito clinico. Tukareli afferma come l’educazione sanitaria sia…
Leggi tutto


04/04/2018 0

Esiste davvero la biblioterapia?

Una parte importante del mio lavoro consiste nello studiare e nello scrivere riguardo la biblioterapia. Questa necessità nasce dal fatto che abbiamo a disposizione una lunga tradizione che viene dagli Stati Uniti e dal Regno Unito che ha molto da insegnarci, ma siamo privi di una nostra modalità di applicazione di questa tecnica. Due anni…
Leggi tutto


21/10/2016 0

Lettura ed emozioni

29/08/2011 Un articolo intitolato Emozione e narrativa: influenze interattive prima, durante e dopo la lettura di Raymond A. Mar dell’università di Toronto (Canada), che trovate qui, descrive gli effetti della lettura e ci rivela ciò che già sapevamo: leggere non lascia indifferenti, ma crea effetti tangibili sulla persona. L’importanza di questo scritto è però vitale…
Leggi tutto


22/07/2016 0

Biblioterapia e socializzazione

11 aprile 2011 I gruppi che si creano nell’ambito della Biblioterapia, o anche più semplicemente nei gruppi di lettura, alimentano le occasioni di socializzazione. Stare insieme e condividere qualcosa di così profondo qual è il libro porta a sentirsi uniti, vicini, compagni di uno splendido viaggio. Vi è mai capitato di andare in vacanza, o…
Leggi tutto


16/06/2016 0

Siamo tutti Nati per Leggere

Non è certo una novità che la lettura stimoli fin dall’infanzia il cervello. Neppure che questa teoria sia supportata da prove scientifiche stupisce. Qui trovate un articolo del Corriere della Sera che lo ribadisce e conferma ciò che da molto sappiamo. Colgo l’occasione per aggiungere ai miei SITI UTILI quello di Nati per Leggere, associazione…
Leggi tutto


18/05/2011 0

Di chi è la Biblioterapia?

La competenza necessaria per la Biblioterapia qual è? In questi giorni me lo chiedo perché trovo difficoltà in alcuni casi, per me importanti, far considerare a certe persone la Biblioterapia come disciplina letteraria. Mi è stato fatto notare come la componente psicologica sia preponderante e quindi difficile da ricondurre alla letteratura pura. Eppure io mi…
Leggi tutto


19/03/2011 0

Infermieri e Biblioterapia

Da quando, scrivendo la mia tesi di laurea, ho scoperto che in alcuni stati gli infermieri svolgono attività di Biblioterapia, mi sono decisamente entusiasmato. Mi piacerebbe davvero molto unire queste due professioni, un sogno. Realizzabile? Non so, ho molte perplessità. Uno dei problemi che esistono in Italia è la progettazione sul lungo termine. Ciò che…
Leggi tutto


10/03/2011 0

Alle origini della Biblioterapia

Non è sempre facile capire le origini della Biblioterapia. Possiamo parlare di Aristotele; è naturale citare le teorie della scuola di Costanza e i contributi di Iser e Jauss; guardiamo con attenzione al contributo della psicoanalisi. Ma le origini primarie della Biblioterapia in realtà sono piuttosto misteriose. Nella sezione ARTICOLI E TRATTATI trovate il manifesto…
Leggi tutto


14/01/2011 0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi