Categoria: Pillole letterarie

E’ vero che la censura fascista poteva essere raggirata?

  Il caso più eclatante e conosciuto è quello che riguarda la giovanissima studentessa universitaria Fernanda Pivano, che poi diverrà una delle più importanti traduttrici di letteratura americana. Il suo professore, il noto scrittore Cesare Pavese, le fece leggere e tradurre il libro di poesie di Edgar Lee Master dal titolo Antologia di Spoon River.…
Leggi tutto


25/11/2019 0

E’ vero che il Piccolo Principe rappresenta una persona reale?

  Antoine de Saint-Exupéry è stato un uomo colto e affascinante (anche se affatto bello) che ha avuto numerose amanti. Spesso queste si sono auto-attribuite la dedica del suo libro più famoso. In realtà, il Piccolo Principe rappresenta sì una donna, ma non una delle sue amanti, bensì sua moglie. Nell’autobiografia Memorie della rosa (ritrovato…
Leggi tutto


21/11/2019 0

Il senso dell’arte

All’improvviso notai qualcosa di diverso. Il respiro mi si bloccò in gola.  “Che ti prende, ragazza?” “Nel quadro, sulla sedia vicino alla donna non ci sono quelle teste leonine”. “Infatti. Su quella sedia price c’era anche un liuto. Fa un sacco di modifiche, lui. Non dipinge semplicemente quello che vede, ma quello che secondo lui…
Leggi tutto


19/04/2016 0

Si può insegnare la letteratura?

Mi sembra che molti docenti spesso dimentichino che il pacere che ci danno le grandi opere letterarie dipenda più dal nostro sentire che dalla comprensione. Il problema è che poche delle loro spiegazioni laboriose rimangono impresse nella mente. E’ possibile riconoscere un fiore, una radice, un tronco e tutto il resto e l’intero processo della…
Leggi tutto


14/04/2016 0

L’amore perduto

Gli occhi di Kate si riempirono di lacrime. Eugene evitava di guardarla. Niente occhiate di rimprovero, come un tempo. Aveva rinunciato a lei, nella mente e nel corpo. Kate aveva sempre pensato che le persone che si erano amate conservassero dentro di sé una vaga traccia dell’altro, ma non lui. Lui ne era libero. Tratto…
Leggi tutto


08/04/2016 0

Pillola letteraria: pensieri di passione

“Che caldo!” disse il controllore alle facce familiari. “Che tempo!…Caldo!…Caldo!…Caldo!…E’ abbastanza caldo per lei? E’ caldo? E’…?”Il mio biglietto d’andata e ritorno mi tornò con una macchia d’umidità delle sue mani. Incredibile che qualcuno potesse pensare a quali labbra ardenti baciare con questo caldo, o quale testa avrebbe inumidito il taschino del pigiama sopra il…
Leggi tutto


27/10/2015 0

Pillola letteraria: solo un lettore lo fa!

“Dev’essere colpa di quel libro! Me lo merito” bofonchiò tornando in camera sua. Al momento di spegnere la luce esitò.“Quasi quasi mi leggo ancora un paio di pagine”.Ma se lasciava la luce accesa, e per qualche motivo Sylvie si alzava, da sotto la porta si sarebbe vista filtrare la luce e la cugina si sarebbe sorpresa…
Leggi tutto


01/10/2015 0

Pillola letteraria: siamo ancora in tempo?

Forse ha ragione. Ma se è così significa che per tutti questi anni ho vissuto nel modo sbagliato. Ho sempre tentato di agire secondo le regole, in ogni occasione. Ho sposato Rob perché sono rimasta incinta di sua figlia. Mi sono ritrasferita a Cape Cod perché mia madre aveva bisogno di me. Ho assunto la…
Leggi tutto


16/09/2015 0

Pillola letteraria: punti di vista

Per cambiare il modo di vedere le cose, bisogna innamorarsi. Allora la stessa cosa sembrerà del tutto diversa. Al pari dell’amore, il cambio di prospettiva può avere un effetto di riscatto, di redenzione, non nel senso religioso di salvare l’anima per il paradiso, ma in senso più pragmatico. Come al banco dei pegni, ci è…
Leggi tutto


10/09/2015 0

Pillola letteraria: medicina…alternativa

Una volta che il dottore non c’era, prescrissi delle supposte a un ufficiale, un colonnello di alto grado. Era sospettoso. “Non si preoccupi” gli dissi, “mi prenderò cura di lei. Usi queste supposte e ci vediamo poi lunedì.”Quel lunedì lui e sua moglie marciarono nel reparto, chiedendo di parlare con il mio diretto superiore. Tutti…
Leggi tutto


22/08/2015 1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi