Categoria: Pillole letterarie

Pillola letteraria: medicina…alternativa

Una volta che il dottore non c’era, prescrissi delle supposte a un ufficiale, un colonnello di alto grado. Era sospettoso. “Non si preoccupi” gli dissi, “mi prenderò cura di lei. Usi queste supposte e ci vediamo poi lunedì.”Quel lunedì lui e sua moglie marciarono nel reparto, chiedendo di parlare con il mio diretto superiore. Tutti…
Leggi tutto


22/08/2015 1

Pillola letteraria: chi è tradito davvero è vittima?

Ora che è vita andata, recito l’atto di dolore: mi pento e mi dolgo, mi dolgo e mi pento di averle presentato il conto. La presunzione di avere diritto mi gonfiava la vena della fronte. Avanzavo il mio rauco reclamo e più sacrosanto era, più era goffo: le chiedevo conto, e mai si deve tra…
Leggi tutto


01/08/2015 0

Pillola letteraria: di fronte alla morte

Il modo in cui si muore dipende in non poca misura anche dalle possibilità che un individuo ha avuto di porsi, e raggiungere, delle mete durante la sua vita… …La morte non cela alcun mistero, non apre alcuna porta: è la fine di una creatura umana. Ciò che di essa sopravvive è quanto essa ha…
Leggi tutto


28/07/2015 0

Pillola letteraria: il fiore dell’odio

“Te l’ho detto prima di andare a scuola”, risposi. “Il cactus significa che ti odio.”“Non è possibile”, replicò Elizabeth con fermezza. “Posso indicarti il fiore dell’odio, se vuoi, ma la parola “odio” è imprecisa. L’odio può essere ardente o distaccato, può nascere dall’avversione, ma anche dalla paura. Se mi dici esattamente cosa provi, potrò aiutarti…
Leggi tutto


22/07/2015 0

Pillola letteraria: Shakespeare. L’invenzione dell’uomo

Molti degli americani (e non solo N.d.A) che credono di adorare Dio adorano, in realtà, tre importanti personaggi letterari: lo Yahweh dello scrittore yahwista (il primo autore della Genesi, dell’Esodo e dei Numeri), il Gesù del Vangelo secondo Marco e l’Allah del Corano. Non voglio esortarvi a sostituire la loro venerazione con quella di Amleto,…
Leggi tutto


17/07/2015 0

Pillola letteraria: l’intelligenza è qualcosa di più dell’istruzione

Pensavo che mi avrebbero chiesto di aiutarli nella trattativa, ma qualche giorno dopo scoprii che Molly Anning aveva fatto tutto da sola. Oltre a farsi liquidare ventitré sterline da Lord Henley, aveva scaltramente preteso, come parte dell’accordo, che il gentiluomo le cedesse i diritti su qualunque fossile scoperto nella sua proprietà. Quando Molly mi mostrò…
Leggi tutto


26/06/2015 0

Pillola letteraria: i capelli di una donna

“…Ma perché agli uomini piacciono tanto le ragazze coi capelli lunghi? E’ una cosa così fascista, così odiosa! Vorrei tanto capire perché gli uomini pensano che le ragazze coi capelli lunghi siano raffinate, gentili e femminili. Io di ragazze coi capelli lunghi che sono volgari ne conoscerò almeno  duecentocinquanta, giuro.”“A me piaci di più così,”…
Leggi tutto


22/06/2015 0

Pillola letteraria: follia e disperazione

La poltrona di Richard è la poltrona di una persona folle: o, meglio, è la poltrona di qualcuno che, se non è davvero folle, ha lasciato che le cose gli scivolassero di mano, è andato così oltre nell’abbandono dei normali gesti di cura personale – semplice igiene, nutrizione regolare – che la differenza fra la…
Leggi tutto


20/06/2015 0

Pillola letteraria: ode alla malattia

Considerato quanto sia comune la malattia, di quali proporzioni il mutamento spirituale che essa produce, quanto stupefacenti, allorché le luci della salute si spengono, i territori vergini che allora si dischiudono, quali lande deserte dell’anima esponga un piccolo attacco di influenza, quali precipizi e prati, sparsi di vividi fiori, riveli un minimo aumento della temperatura,…
Leggi tutto


07/06/2015 0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi