La magia dei libri: Harry Potter per abbattere i pregiudizi

Il mago creato dalla penna di J.K. Rowling è un personaggio conosciuto da tutti i ragazzi e questo rende maggiormente fruibile lo strumento. Chi non l’ha letto, ha certamente visto la trasposizione cinematografica. Tuttavia, rimane il testo lo strumento utilizzato, tanto che uno dei risultati attesi è l’avvicinarsi successivamente al laboratorio verso la versione stampata.
Particolarmente utile è sviluppare attraverso la Biblioterapia e la Shared Reading una discussione mediata dal testo riguardo l’uso delle emozioni generate dalla lettura dei libri (di ogni genere) e nel combattere i pregiudizi.

 

 

 

Se sei un insegnante e ti interessano le tecniche di Shared Reading e Biblioterapia rimani aggiornato sulle mie attività  iscrivendoti alla newsletter nel box in fondo alla homepage (qui).

Per gli istituti scolastici interessati a organizzare questi laboratori che vogliono maggiori informazioni scrivere  a marcodallavalle71@gmail.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi